Calendario

<<  Settembre 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
23242526272829
30      

Login



mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi390
mod_vvisit_counterQuesta settimana1095
mod_vvisit_counterQuesto mese9192
mod_vvisit_counterDi sempre1726259

We have: 8 guests online


 


 

IL GIARDINO DEI GIOCHI DIMENTICATI

Ovvero… GIOCHI IN VIA D’ESTINZIONE

Animazione / Laboratorio

 

Ma quando non c’erano ancora il Game Boy, la Play Station, l’Happy Meal o addirittura la Tv…i bambini si divertivano? Giocavano?

Certo che giocavano!

Giocavano al Tiro alla fune, alla Lippa, a Un due tre stella, all’Elastico!

Alcuni di quei giochi sono arrivati fino a noi, altri sono stati quasi dimenticati. Ciò che importa però sono i bambini. Non sappiamo se i bambini di oggi si divertano di più o di meno di quelli di ieri, la differenza, però, è che i giochi di una volta erano giochi che facevano usare le mani (non solo un paio di dita), facevano stare insieme (e non da soli davanti ad uno schermo) e si giocavano quasi tutti all’aria aperta (non sulla poltrona di casa). Né le mani, né lo stare insieme, né l’aria aperta appartengono ad un mondo “vecchio”: appartengono al mondo, e questo dovrebbe bastare per aver voglia di giocarci anche oggi! E di certo i bambini di oggi avrebbero voglia di giocare ai “vecchi giochi”, se i grandi avessero voglia di insegnarglieli. Allora cogliamo l’occasione e ritagliamoci un pomeriggio per giocare al gioco di divertirsi come un tempo, anzi, come sempre!

­

MODALITA’ DI INTERVENTO

Il giardino dei giochi dimenticati” prevede momenti di laboratorio, gioco e animazione. Il percorso sarà formato da 5 tappe gioco/laboratorio, che i bambini potranno affrontare singolarmente o in squadra. E’ possibile scegliere i cinque giochi tra le seguenti proposte:

 

La Battaglia delle trottole”: tappa durante la quale i bambini costruiranno e decoreranno le trottole che poi useranno per giocare e sfidarsi tra loro in un campo appositamente costruito.

Lo Scandorlo”: dove mettere alla prova la mira e vincere gustose monete di cioccolato.

“La Corsa delle Corse”: qui i bambini troveranno ad attenderli la classica corsa coi sacchi, la corsa delle cariole, la corsa col cerchio e la camminata sui trampoli a barattolo per mettere alla prova resistenza ed equilibrio.

“Tiro a segno”: con fionde e fucili ad elastico ci si sfiderà in un vero e proprio tiro a segno.

“L’Acchiappamosche”: bisognerà colpire, lanciando con destrezza una ciabatta,le fastidiose mosche.

“Acchiappa il topo”: qui si dovrà acchiappare il topo con un retino per impedirgli di raggiungere il formaggio. Un gioco per mettere alla prova velocità e prontezza di riflessi.

“Tutti a pesca”: mettere alla prova la propria destrezza pescando sfuggenti pesciolini 

“ Il lancio del cappello”: una prova di mira dove vincerà il lancio più preciso

 

 

Scheda pdf

 

 

 

 

 

Le STANZE dei SENSI

 

Questo progetto è studiato per bambini dai 2 ai 6 anni, prevede quindi la partecipazione di bambini dell’asilo nido e della scuola materna.

Le stanze dei sensi” si articola come un percorso sensoriale guidato attraverso cinque spazi appositamente allestiti nei quali i bambini potranno scoprire e giocare con i propri sensi. I bambini verranno condotti a piccoli gruppi da una guida lungo il percorso dove in ogni stanza ci saranno ad accoglierli sensazioni e ambienti per stimolare la sensorialità e la creatività dei bambini.

 

 

MODALITA’ DI INTERVENTO

All’ingresso i bambini vengono accolti dagli animatori e divisi in piccoli gruppi di circa sei bambini, ognuno dei quali verrà affidato ad una guida/animatore. Dopo aver tolto le scarpe e lasciato preferibilmente all’ingresso mamma e papà, il gruppo è pronto per affrontare il percorso. Ecco le cinque stanze:

 

UN BIANCO INVERNO

Una battaglia a palle di neve nel morbido bianco.

 

 TRA LE ONDE DEL MARE

Scenderemo tutti in fondo al mare per passeggiare a piedi nudi sul fondo.

 

 UNA TAVOLA TUTTA DA ASSAGGIARE

 Una cena di gala, per assaggiare e scoprire vecchi e nuovi sapori.

 

 

 IL BOSCO INCANTATO

Ci inoltreremo in un bosco, per ascoltarne i suoni e il rumore dei nostri passi tra le foglie.

 

 

UNA NOTTE BUIA BUIA

In una stanza buia su un grande lettone guarderemo le stelle a luci spente.